Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Varie
 Off-topics
 Come funziona la bibliografia?
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Tag   bibliografia    tesi  Aggiungi Tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

Donde
Utente Junior

biohazard


268 Messaggi

Inserito il - 12 settembre 2017 : 19:36:17  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Donde  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Donde Invia a Donde un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao a tutti, ho sempre avuto un dubbio su come funzioni la bibliografia nello scrivere la tesi e, adesso che mi ritrovo a farlo, devo riuscire a chiarire questo dubbio.

In particolare, non capisco questo: se io leggo una review (o anche un normale articolo), dove sono riportate delle informazioni, per ogni informazione io vedrò la citazione di un altro articolo alla quale la review fa riferimento. A questo punto se io, nella mia tesi, vado a riportare quelle informazioni che leggo nella review, devo citare la review stessa oppure devo anch'io citare, per ogni informazione, gli articoli citati nella review?

Ad esempio, nella review trovo scritto: Il trattamento per la faringotonsillite batterica si basa, secondo diversi studi (23,24) sulla somministrazione di antibiotici. Inoltre i FANS possono ridurre i sintomi dell'infiammazione (25). Questi farmaci però non devono essere somministrati a pazienti con insufficienza renale (26).

Nella mia tesi voglio riportare tutte queste informazioni, come imposto la bibliografia? Cito di nuovo tutti i 4 articoli che vengono citati nella review? Oppure riporto tutte le informazioni, citando solamente la review? In quest'ultimo caso, la citazione unica della review dove va messa? Dopo il primo periodo, cioè dopo la parola "antibiotici", oppure dopo aver detto tutte le informazioni che ho ripreso da lì, cioè dopo "insufficienza renale"?

So che sembra tutto molto confuso, però non saprei come spiegare in maniera più chiara qual è il mio dubbio grazie infinite a chi può aiutarmi a capire.

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6561 Messaggi

Inserito il - 12 settembre 2017 : 20:20:26  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
in teoria, a logica dovresti mettere in bibliografia gli articoli che giustificano la tua affermazione, quindi nell'esempio dovresti citare 23, 24, 25 e 26. La review, infine, dovresti citarla per il risultato della stessa: visti gli articoli a, b, c, d... questo è il risultato (review).

Però molti semplicemente usano la bibliografia degli articoli per rimpolpare la propria, soprattutto nelle tesi.

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?

Giuliano Parpaglioni
Biologo Nutrizionista
Torna all'inizio della Pagina

Donde
Utente Junior

biohazard



268 Messaggi

Inserito il - 12 settembre 2017 : 22:17:17  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Donde  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Donde Invia a Donde un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Capisco, grazie :) il fatto è che nelle "guide" che trovo in rete per redigere la bibliografia, spesso si dice "non riportare nella bibliografia articoli che non si sono effettivamente letti." Ed io, se leggo una review, non posso leggermi tutti gli articoli a cui questa rimanda; per questo pensavo si dovesse citare semplicemente la review ma, in quel caso, non saprei dove mettere il numero della citazione, cioè se ripeterlo ad ogni affermazione che riporto, oppure una volta sola...

Comunque, fa niente: se citare articoli che non ho effettivamente letto, ma che sono citati nella review che leggo, non mi creerà problemi a livello "legale", cioè se non va contro regole che potrebbero crearmi dei problemi, allora farò così.

"DNA just is. And we dance to its music."
Torna all'inizio della Pagina

Caffey
Utente Attivo

ZEBOV

Città: Glasgow


1483 Messaggi

Inserito il - 12 settembre 2017 : 23:36:32  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Caffey Invia a Caffey un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dal punto di vista legale stai attento al plagio, ovvero a riportare frasi identiche che hai letto da qualche altra parte, anche se ne citi la fonte. Non va fatto. Parafrasa sempre.
Ovviamente eccetto citazioni in senso stretto, interite tra le virgolette, ma in ambito scientifico è piuttosto raro.
Torna all'inizio della Pagina

Geeko
Utente

Ctenophor1.0

Città: Milano


996 Messaggi

Inserito il - 13 settembre 2017 : 08:32:55  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Geeko Invia a Geeko un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mi trovo nella stessa situazione ma per una tesi di dottorato. Credo che sia importante non citare solo review anche se è oggettivamente piuttosto comodo. Mi spiego, sarebbe "scorretto" citare una review per una serie di informazione puntuali quando potresti senza problemi citare i veri lavori da cui questa informazione è nata. Le review sono invece sono molto utili in due casi: nella parte iniziale dell'introduzione se inizi con concetti molto generali e talmente vasti che non potresti scriverne di ogni aspetto, quindi puoi rimandare a delle review. Oppure quando descrivi una nuova interpretazione dell'argomento o accenni senza entrare nel dettaglio a recenti evidenze.


Torna all'inizio della Pagina

Donde
Utente Junior

biohazard



268 Messaggi

Inserito il - 19 settembre 2017 : 09:30:23  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Donde  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Donde Invia a Donde un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Geeko

Mi trovo nella stessa situazione ma per una tesi di dottorato. Credo che sia importante non citare solo review anche se è oggettivamente piuttosto comodo. Mi spiego, sarebbe "scorretto" citare una review per una serie di informazione puntuali quando potresti senza problemi citare i veri lavori da cui questa informazione è nata. Le review sono invece sono molto utili in due casi: nella parte iniziale dell'introduzione se inizi con concetti molto generali e talmente vasti che non potresti scriverne di ogni aspetto, quindi puoi rimandare a delle review. Oppure quando descrivi una nuova interpretazione dell'argomento o accenni senza entrare nel dettaglio a recenti evidenze.



Sono d'accordo, però i miei dubbi risiedevano anche nel fatto che ritengo scorretto citare articoli che non ho effettivamente letto. Voglio dire, da una parte se la review riporta un concetto dedotto da un certo articolo, è probabile che al 99,9% non si tratti di un errore di interpretazione da parte dell'autore della review o di un errore casuale di grammatica che possa portare a malinterpretare tale concetto da parte mia, però la possibilità che possa succedere esiste. In effetti, è un fenomeno normale che più le informazioni "viaggiano" attraverso fonti indirette e più si alza la probabilità che il concetto o la notizia venga distorta perché malinterpretata o riportata erroneamente da qualcuna di queste fonti.
Dall'altra parte, citare nella propria tesi un articolo che non si ha effettivamente letto, ma che si è solo visto come citato in una review, può essere in un certo senso "rubare" il lavoro di chi ha scritto la review, perché magari lui/lei ha letto e ha analizzato bene l'articolo citato, mentre tu non l'hai neanche mai visto quell'articolo.

"DNA just is. And we dance to its music."
Torna all'inizio della Pagina

Geeko
Utente

Ctenophor1.0

Città: Milano


996 Messaggi

Inserito il - 19 settembre 2017 : 12:51:35  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Geeko Invia a Geeko un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Proprio per questo sto impiegando un sacco di tempo a scrivere l'intro.
Comunque se ti serve solo un concetto da un articolo spesso ti basta aprirlo, andare al paragrafo che ti interessa o interpretare le figure per essere sicuro di quello che scrivi. Non serve sempre leggersi tutto il paper.


Torna all'inizio della Pagina

Giuliano652
Moderatore

profilo

Prov.: Brescia


6561 Messaggi

Inserito il - 19 settembre 2017 : 13:56:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Giuliano652  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Giuliano652 Invia a Giuliano652 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
e in ogni caso è un puro problema morale. Nessuno ha la possibilità di dimostrare una frode di questo tipo, dipende solo dalla tua onestà intellettuale e dal lavoro che vuoi/puoi sobbarcarti

Uno strumento utile per l'utilizzo del forum: cerca

Se sei nuovo leggi il regolamento e, se vuoi farti conoscere, presentati qui

Link utili alla professione:
FAQ su nutrizione e dietistica
[Raccolta link] cosa bisogna sapere del lavoro del biologo
Dà più sbocchi biologia delle posidonie o biotech suine?

Giuliano Parpaglioni
Biologo Nutrizionista
Torna all'inizio della Pagina

GFPina
Moderatore

GFPina



8329 Messaggi

Inserito il - 22 settembre 2017 : 17:20:41  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di GFPina  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di GFPina Invia a GFPina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Hai perfettamente ragione Donde! La regola è "non citare articoli che non si sono letti", ma quando dici qualcosa devi prendere la fonte da cui l'hai preso.
Le review sono comode non solo perché sono un "riassunto" di quello detto detto sull'argomento, ma sopratutto perché ti indirizzano agli articoli che lo hanno detto.
Quindi in teoria, se hai letto solo la review sarebbe più "corretto" citare quella.
Poi devi vedere tu quali argomenti pensi di approfondire maggiormente, nel qual caso puoi andare a cercare gli articoli citati nella review. Ma non è detto però che tu li debba leggere in maniera "approfondita", a volte agli articoli si dà una scorsa veloce senza entrare nel dettaglio di tutti gli esperimenti. (come ha detto anche Geeko)
Capita anche molto più spesso di quanto si immagini che in un lavoro ne sia citato un altro in cui "avrebbero" detto una cosa, poi ti procuri quel lavoro e non trovi scritto quello che secondo il primo lavoro era scritto.

Comunque sia se scrivi più concetti presi dalla stessa fonte, la fonte va messa alla fine. Alternativamente, se i concetti sono lontani e non si capisce che la fonte è la stessa, puoi riportare la stessa voce biobibliografica più volte (ovviamente non inserendola più volte nella bibliografia, ma riportando il suo numero più volte nel tuo testo).

Poi è verissimo, come ti è stato già detto, che nessuno andrà a vedere di preciso se le tue voci bibliografiche sono corrette!
Invece quello che viene fatto in alcuni casi anche per le tesi è la ricerca di plagiarismo.
Quindi se riscrivi pari pari quello detto in una review (o peggio ancora su un articolo ad es. di un blog o di un sito sull'argomento... mi è capitato uno studente che lo aveva fatto!), potresti venire accusato di pliagiarismo e la tua tesi potrebbe essere rifiutato.
Non lo dico assolutamente perché penso che tu lo voglia fare eh, ma giusto per correttezza di informazione!
Torna all'inizio della Pagina

Donde
Utente Junior

biohazard



268 Messaggi

Inserito il - 23 settembre 2017 : 10:05:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Donde  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Donde Invia a Donde un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Va bene, grazie a tutti :) per la questione di plagio non ci sono problemi: per quanto riguarda l'introduzione sto molto attento a non copiare le cose pari pari da altre fonti, riscrivo sempre tutto con parole mie e integrando fonti diverse fra loro; per quanto riguarda i risultati sarà tutta farina del mio sacco, ovviamente, quindi il problema non si pone.

"DNA just is. And we dance to its music."
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-14 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina