Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Varie
 Università, Orientamento, Lavoro
 PhD estero
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Risorse di Università e Lavoro: Siti di Università - enti di ricerca e Lavoro Ultime notizie
Pagina Successiva

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione
Pagina: di 2

antoniodg83
Nuovo Arrivato



12 Messaggi

Inserito il - 03 novembre 2010 : 18:46:09  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di antoniodg83 Invia a antoniodg83 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ditemi la verita il dottorato all'estero è veramente tutto rose e fiori dal punto di vista professionale e remunerativo o è solo una favola?
e dopo un PhD allìestero si trova lavoro o la crisi per i laureati c'è anke abroad?

Patrizio
Moderatore

mago

Città: Vancouver


1900 Messaggi

Inserito il - 03 novembre 2010 : 18:51:58  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Patrizio  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Patrizio Invia a Patrizio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Se fai un Pd.D all estero nel peggiore dei modi in cui lo farai sara` sempre meglio che farlo in italia, eccetto alcuni centri


Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 03 novembre 2010 : 18:55:04  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dal punto di vista economico dipende da dove lo fai, gli stipendi variano. In generale non puoi comprarti la villa con piscina, ma in media sopravvivi decentemente.

Dal punto di vista scientifico/lavorativo non hai garanzie: i buoni gruppi e le persone con cui è un piacere lavorare (e viceversa) ci sono in Italia come all'estero.

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

antoniodg83
Nuovo Arrivato



12 Messaggi

Inserito il - 03 novembre 2010 : 19:08:59  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di antoniodg83 Invia a antoniodg83 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
insomma ci vuole culo
Torna all'inizio della Pagina

Patrizio
Moderatore

mago

Città: Vancouver


1900 Messaggi

Inserito il - 03 novembre 2010 : 19:09:20  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Patrizio  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Patrizio Invia a Patrizio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ed inoltre puoi usare tutti i guanti che vuoi e consumare quanta carta vuoi..problemi che in Italia esistono in molti lab


Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 03 novembre 2010 : 20:38:21  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
insomma ci vuole culo


Anche ma se cominci ad informarti sul gruppo dove vuoi andare aumenti molto le chances di andare in un buon posto.
L'aspetto scientifico lo vedi immediatamente guardando su Pubmed cosa pubblicano, l'aspetto umano, ahimè, va un po' a fortuna. Certo, se vai per un interview puoi sempre discutere con gli altri membri del lab, e vedere un po' che aria tira.

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

ElaCloud
Nuovo Arrivato



15 Messaggi

Inserito il - 04 novembre 2010 : 18:59:55  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ElaCloud Invia a ElaCloud un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao ragazzi, ne approfitto per chiedere anche io una cosa relativa al phd all'estero. In generale che tipo di preparazione si aspettano da uno studente appena laureato? C'è, nella maggior parte dei casi almeno, un "tutor" che ti segue, anche solo per i primi tempi?
Torna all'inizio della Pagina

elly_
Utente Junior

brain blu



400 Messaggi

Inserito il - 07 novembre 2010 : 23:12:36  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di elly_ Invia a elly_ un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
alcuni dei miei ex compagni di corso hanno avuto fortuna e hanno avuto qualcuno tipo un dottorando o un postdoc che li seguiva, altri sono stati lasciati da soli... in bocca al lupo! magari accertati al 100% della tua posizione prima di "firmare"...

Torna all'inizio della Pagina

caramella
Utente Junior




127 Messaggi

Inserito il - 07 novembre 2010 : 23:40:40  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di caramella Invia a caramella un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da ElaCloud

Ciao ragazzi, ne approfitto per chiedere anche io una cosa relativa al phd all'estero. In generale che tipo di preparazione si aspettano da uno studente appena laureato? C'è, nella maggior parte dei casi almeno, un "tutor" che ti segue, anche solo per i primi tempi?



Dipende troppo dal gruppo in cui capiti e da che tipo è il tuo supervisor...
C'è quello che fa sì che almeno nel primo periodo tu sia affiancato da qualcuno, così come quello che vuole che tu ti smazzi tutto da solo e per colmare lacune teoriche/pratiche faccia da autodidatta e ti segua corsi di tua iniziativa..
Torna all'inizio della Pagina

ElaCloud
Nuovo Arrivato



15 Messaggi

Inserito il - 08 novembre 2010 : 14:20:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ElaCloud Invia a ElaCloud un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
..quindi dite che si possa chiedere esplicitamente se ci sarà qualcuno o meno che ti segua all'inizio?
Comunque grazie per le risposte
Torna all'inizio della Pagina

superilala
Nuovo Arrivato


Città: Rotterdam


30 Messaggi

Inserito il - 13 novembre 2010 : 10:02:43  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di superilala Invia a superilala un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Eccerto che puoi chiedere!

Io quando ho fatto il colloquio ho chiesto di poter parlare con qualche altro PhD student del gruppo e il prof sembrava quasi contento della mia richiesta!


Per il dottorato in generale non è per nulla rose e fiori..nel senso che ti devi davvero smazzare per ottenere dei risultati. Ma per quanto riguarda il livello del lavoro è INCREDIBILE il divario che c'è con l'Italia (qui c'è tutto quello che serve..e se non c'è te lo comprano!)

Torna all'inizio della Pagina

laisa
Nuovo Arrivato



4 Messaggi

Inserito il - 15 novembre 2010 : 17:59:52  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di laisa Invia a laisa un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ciao...volevo saper ma per un dottorato all'estero ci vuole una conoscenza dell'inglese ottima?
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 15 novembre 2010 : 18:13:02  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
ciao...volevo saper ma per un dottorato all'estero ci vuole una conoscenza dell'inglese ottima?


No, direi che una conoscenza di base va più che bene. Poi l'inglese lo impari sul posto (se vai in un Paese anglofono ovviamente).

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

Patrizio
Moderatore

mago

Città: Vancouver


1900 Messaggi

Inserito il - 15 novembre 2010 : 18:35:37  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Patrizio  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Patrizio Invia a Patrizio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da superilala



Per il dottorato in generale non è per nulla rose e fiori..nel senso che ti devi davvero smazzare per ottenere dei risultati. Ma per quanto riguarda il livello del lavoro è INCREDIBILE il divario che c'è con l'Italia (qui c'è tutto quello che serve..e se non c'è te lo comprano!)




quoto appieno quanto detto da superilala..
il mio lab e` una play station..non tutto...c`e` di piu`


Torna all'inizio della Pagina

Elena.85
Nuovo Arrivato



9 Messaggi

Inserito il - 13 dicembre 2010 : 15:12:14  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Elena.85 Invia a Elena.85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao a tutti !
Mi sono appena iscritta al sito nella speranza di ricevere qualche dritta :-)
Mi sono appena laureata ( un mese fa) in biologia (scienze fisiopatologiche), ho fatto l'esame di stato, ed ora ho ricominciato ad andare nel laboratorio di ricerca dell'ospedale dove ho fatto il tirocinio della tesi, ovviamente non hanno soldi per assumere personale nuovo o fare dottorati, e quindi, poichè vorrei rimanere nell'ambiente della ricerca mi piacerebbe fare un dottorato all'estero, la mia prof. ha detto che mi può mettere in contatto con qualcuno ma per fare uno stage a mie spese, il che lo vedo parecchio inutile se poi laggiù non c'è neanche un posto. Quindi cosa potrei fare?
Grazie milllllle
Torna all'inizio della Pagina

AlessandroR
Nuovo Arrivato



3 Messaggi

Inserito il - 14 dicembre 2010 : 19:02:40  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di AlessandroR Invia a AlessandroR un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Elena.85

Ciao a tutti !
Mi sono appena iscritta al sito nella speranza di ricevere qualche dritta :-)
Mi sono appena laureata ( un mese fa) in biologia (scienze fisiopatologiche), ho fatto l'esame di stato, ed ora ho ricominciato ad andare nel laboratorio di ricerca dell'ospedale dove ho fatto il tirocinio della tesi, ovviamente non hanno soldi per assumere personale nuovo o fare dottorati, e quindi, poichè vorrei rimanere nell'ambiente della ricerca mi piacerebbe fare un dottorato all'estero, la mia prof. ha detto che mi può mettere in contatto con qualcuno ma per fare uno stage a mie spese, il che lo vedo parecchio inutile se poi laggiù non c'è neanche un posto. Quindi cosa potrei fare?
Grazie milllllle



non farti fregare. inizia a preparare la documentazione e trovati almeno 3 referenti, benche' spesso ne bastino 2.
il lavoro gratis non e' lavoro, e' volontariato.
chi vi offre contratti dove il lavoro e' tanto e i soldi sono pochi o nulli vi sfrutta e basta.
se hai fatto un buon lavoro all'universita' troverai senz'altro una borsa di dottorato all'estero. in bocca al lupo!
Torna all'inizio della Pagina

Elena.85
Nuovo Arrivato



9 Messaggi

Inserito il - 14 dicembre 2010 : 22:04:13  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Elena.85 Invia a Elena.85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie mille!! Ma che intendi per referenze??Infatti pensavo di finire la pubblicazione e poi cercare dei gruppi che trattano il mio stesso argomento.
Ti ringrazio ancora
Torna all'inizio della Pagina

SpemannOrganizer
Utente

Spemann

Città: Los Angeles


955 Messaggi

Inserito il - 18 dicembre 2010 : 12:31:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di SpemannOrganizer Invia a SpemannOrganizer un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
per referenze si intende 2 o 3 professori che scrivano una lettera di presentazione del candidato (in questo caso tu) ai prof che hai contattato. Scriveranno quali sono le tue conoscenze nel campo specifico, le tue qualità, se secondo loro sei adatta al lavoro per cui hai fatto richiesta ecc.
Chiedi quindi ai prof che meglio ti conoscono (dove hai fatto la tesi per esempio) se ti possono scrivere queste lettere.

Torna all'inizio della Pagina

Elena.85
Nuovo Arrivato



9 Messaggi

Inserito il - 19 dicembre 2010 : 13:42:54  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Elena.85 Invia a Elena.85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ok grazie! per ora di referenze ne posso avere soltanto una........
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 19 dicembre 2010 : 13:47:00  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dai, non è difficile trovare qualcun altro. Puoi andare dal direttore/ice del dipartimento, o trovare un postdoc, o l'assistente del prof, o il prof del lab accanto, insomma qualcuno che ti conosce anche se magari non hai direttamente lavorato per lui.

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina

SpemannOrganizer
Utente

Spemann

Città: Los Angeles


955 Messaggi

Inserito il - 19 dicembre 2010 : 15:43:05  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di SpemannOrganizer Invia a SpemannOrganizer un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
quoto quello che ha detto chick80. Magari anche un prof con il quale hai fatto un ottimo esame e che si ricorda di te... non demordere :)

Torna all'inizio della Pagina

Elena.85
Nuovo Arrivato



9 Messaggi

Inserito il - 26 dicembre 2010 : 23:27:19  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Elena.85 Invia a Elena.85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
GRAZIE per i consigli, non ho assolutamente intenzione di demordere!!! ho già trovato un' insegnante di madrelingua inglese che mi aiuterà da gennaio a rispolverare la lingua, poi capisco e scrivo un pò sia il francese che lo spagnolo ( ho fatto il linguistico ), prima di arrendermi le devo proprio aver provate tutte!!!!!
Torna all'inizio della Pagina

AlessandroR
Nuovo Arrivato



3 Messaggi

Inserito il - 05 gennaio 2011 : 16:35:29  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di AlessandroR Invia a AlessandroR un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Elena.85

GRAZIE per i consigli, non ho assolutamente intenzione di demordere!!! ho già trovato un' insegnante di madrelingua inglese che mi aiuterà da gennaio a rispolverare la lingua, poi capisco e scrivo un pò sia il francese che lo spagnolo ( ho fatto il linguistico ), prima di arrendermi le devo proprio aver provate tutte!!!!!



Mi raccomando il TOEFL, diversi PhD all'estero richiedono un punteggio minimo. Io ho preso 112/120 senza prepararlo, ma se le lingue che hai approfondito sono Francese e Spagnolo ti conviene dedicarci del tempo, ci sono anche libri appositi.
Per le lettere di referenza, una di sicuro te la puo' fare chi ha supervisionato la tua tesi di laurea specialistica, un'altra chi ti ha supervisionato la tesi della triennale. Se una di queste due non fosse disponibile, un professore del tuo corso di laurea andrebbe bene. Magari ti da' il contatto di qualche amico o collega. Prova a discutere con alcuni professori e a spiegare loro che vuoi andartene all'estero per il PhD e che vuoi continuare a fare ricerca nel loro campo, potresti venire supportata da persone insospettabili. La motivazione conta.
La "vera" lettera di referenza viene da chi ti ha seguita nel lavoro pratico. Altri prof ti faranno, in qualche modo, una lettera, se non trovi grossi nomi almeno cerca persone che lavorino nel campo in cui vuoi fare il PhD: se e' un dottorato in Molecular Biology, evita un prof di Fisica o Sociologia. E, mi raccomando, fatti due conti in tasca quando vedi l'offerta della borsa. E NON accettare borse di meno di tre anni. La borsa di PhD che prendi all'inizio deve coprirti per l'intera durata del dottorato all'estero e garantirti il pieno supporto per affitto e spese. Niente cazzate. A meno che non ti mantengano i tuoi, in quel caso puoi trovare un PhD ovunque, se te lo autofinanzi. In bocca al lupo!
Torna all'inizio della Pagina

Elena.85
Nuovo Arrivato



9 Messaggi

Inserito il - 12 gennaio 2011 : 23:34:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Elena.85 Invia a Elena.85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie mille, per quanto riguarda le referenze seguirò il tuo consiglio.....ora sono più preoccupata per il TOEFL!!!! ho visto anche io che spesso i PhD lo richiedono, ma da quel che sapevo è difficile da preparare, cioè ci vuole molto tempo ( e tante persone lo fanno direttamente negli states!!!! ) te sapevi già molto bene l'inglese per averlo superato senza preparazione, io non penso proprio di essere minimamente a quel livello!!! Ma è richiesto in tutti i PhD??? Per quanto riguarda il francese e lo spagnolo, se dovessi andare in un paese dove servono incomincerei subito a ristudiarle.
Inoltre spero che una volta finito il progetto qui in Italia ( dove in questo momento non hanno un soldo e come al solito le cose vanno a rilento, e c'è un clima da catastrofe imminente) la dottoressa si decida a consigliarmi almeno un' università all'estero!!! per quanto riguarda la borsa...sarà un macello...
Torna all'inizio della Pagina

Elena.85
Nuovo Arrivato



9 Messaggi

Inserito il - 12 gennaio 2011 : 23:51:59  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Elena.85 Invia a Elena.85 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Un'altra domanda... ma se invece del TOEFL ho l' FCE?
Torna all'inizio della Pagina

chick80
Moderatore

DNA

Città: Edinburgh


11491 Messaggi

Inserito il - 13 gennaio 2011 : 07:53:49  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di chick80 Invia a chick80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Un'altra domanda... ma se invece del TOEFL ho l' FCE?

Dipende da dove vai, in alcuni posti potrebbero accettarlo in altri no, devi chiedere.

Il TOEFL comunque con un po' di impegno si passa, non ti preoccupare. Poi tutto dipende da che score ti domandano. Certo, se vuoi andare a Cambridge allora ti richiedono uno score esagerato (che secondo me metterebbe in difficoltà anche qualche madrelingua...), però altre università sono molto più rilassate sull'inglese. Se poi vai in un Paese non anglofono allora il TOEFL spesso non lo chiedono nemmeno.

Sei un nuovo arrivato?
Leggi il regolamento del forum e presentati qui

My photo portfolio (now on G+!)
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina