Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Varie
 Università, Orientamento, Lavoro
 rinuncia dottorato
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Risorse di Università e Lavoro: Siti di Università - enti di ricerca e Lavoro Ultime notizie

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

itsmari
Nuovo Arrivato



2 Messaggi

Inserito il - 13 novembre 2018 : 15:05:39  Mostra Profilo Invia a itsmari un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao a tutti!
Sono risultata vincitrice di una borsa di dottorato. Fin qui tutto bene.. il problema purtroppo è il supervisor assegnatomi, pur avendo presentato un progetto di ricerca ben preciso ha già messo in chiaro che io non svilupperò mai il mio progetto di ricerca, che mi occuperò di altro(argomenti che a me personalmente non piacciono) e comunque mi ha fatto intuire che inizierò a lavorare in un secondo momento. I presupposti non sono per niente buoni. Purtroppo ho già accettato la borsa. Per la rinuncia sapete dirmi come funziona? Ancora non ho percepito nessuno stipendio, la cosa che mi interessa sapere di più è se per l'anno prossimo posso concorrere per altri concorsi di dottorato(in altre università in Italia).
Grazie

skttrbrain
Nuovo Arrivato



27 Messaggi

Inserito il - 02 dicembre 2018 : 19:01:47  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di skttrbrain Invia a skttrbrain un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao,
ho finito il dottorato quest'anno e ti posso dire che sono stati i 3 anni più lunghi e pesanti della mia vita. non so ancora di preciso cosa mi ha spinto a portarlo a termine, comunque l'ho fatto, ma ti capisco benissimo se vuoi rinunciare.
purtroppo se hai vinto una borsa di studio per un dottorato una volta non potrai più vincerne in vita tua, a meno che non decidi di fare un dottorato all'estero.
altra opzione è che accetti un posto senza borsa e poi trovi fondi esterni (tu o il tuo tutor, di solito è meglio parlarne prima).
.. in bocca al lupo. il mio consiglio comunque è di provare all'estero, il dottorato in Italia direi nel 60-70% dei casi è una barzelletta.
Torna all'inizio della Pagina

sofychan
Nuovo Arrivato



91 Messaggi

Inserito il - 02 dicembre 2018 : 21:50:00  Mostra Profilo Invia a sofychan un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Beh anche per il dottorato all'estero dipende. Io lo sto facendo all'estero, ora dopo tre anni sono contenta perchè qualcosa ho portato a casa (in termini di dati e soprattutto tecniche ed esperienza) ma anche per me all'inizio è stata molto dura: avevo un progetto ma appena iniziato il capo mi ha detto "tu lavorerai su altro", e nel giro dei due anni successivi il mio progetto cambiava praticamente ogni sei mesi, una frustrazione unica. Poi ho detto "non seguo piu' il mio capo faccio di testa mia" e finalmente almeno c'ho cavato fuori qualcosa di sensato e coerente. E bisogna mettere in conto che spesso il dottorato va cosi'. Ma il lab in Italia da cui provengo ha in genere invece progetti ben definiti che sviluppano bene e senza saltare da un progetto all'altro, quindi davvero dipende dal progetto, dal capo e parzialmente dal gruppo in cui lavori. Tutto il mondo è paese a volte
Una cosa che consiglio è partire determinati e con le idee chiare, leggere e informarsi e prima di accettare informarsi nuovamente e mettersi d'accordo col capo su quello che si farà. Se necessario, metterlo nero su bianco che non si sa mai
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina