Forum

Nome Utente:
Password:
Riconoscimi automaticamente
 Tutti i Forum
 Laboratorio
 Genetica
 Preparazione esame Genetica(Chi quadrato e probabilità)
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Aggiungi Tag Aggiungi i tag

Quanto è utile/interessante questa discussione:

Autore Discussione  

Kiraele
Nuovo Arrivato



6 Messaggi

Inserito il - 21 agosto 2018 : 18:01:57  Mostra Profilo Invia a Kiraele un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve a tutti, sto preparando l'esame di genetica per settembre, ma mi sono rimasti un paio di dubbi da risolvere.
Il primo riguarda il test chi quadrato; so che può essere usato al fine di determinare se due geni sono associati o meno, ma non riesco a comprendere la sua applicazione, ed il mio libro lo spiega in modo pessimo.
Inoltre non riesco a rispondere a questa banale domanda:" perché per determinare le probabilità di avere un dato genotipo risultante da un incrocio, si moltiplica e non si somma?"
So che sono entrambe domande elementari per chi conosce bene la materia, mi scuso in anticipo per ciò, ma sono quei dubbi sciocchi che se non vengono risolti prima dell'interrogazione, potrebbero portare ad un infausto esito dell'esame.
Grazie in anticipo :)

GFPina
Moderatore

GFPina

Città: Milano


8398 Messaggi

Inserito il - 17 settembre 2018 : 12:16:40  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di GFPina  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di GFPina Invia a GFPina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non so se l'esame lo hai già fatto e se hai già risolto i dubbi...
comunque:
Citazione:
Messaggio inserito da Kiraele

Il primo riguarda il test chi quadrato; so che può essere usato al fine di determinare se due geni sono associati o meno, ma non riesco a comprendere la sua applicazione, ed il mio libro lo spiega in modo pessimo.

E' semplicemente un test statistico che ti dà una "probabilità", ti dice di quanto i dati reali si discostano dall'atteso, e quindi se le variazioni che osservi possano essere dovute al caso o meno.
Quindi ad. se tu hai dei dati che ti fanno pensare che due geni siano associati, fai un test del chi quadro per geni indipendenti (per farlo per geni associati dovresti sapere la distanza per calcolare i ricombinanti!) e vedi di quanto i dati si discostano dall'atteso.
Se si discostano molto puoi dire con elevata probabilità che i geni non sono indipendenti.
Se invece lo scostamento è poco, le variazioni che osservi sono molto probabilmente solo dovute al caso.



Citazione:
Messaggio inserito da Kiraele

Inoltre non riesco a rispondere a questa banale domanda:" perché per determinare le probabilità di avere un dato genotipo risultante da un incrocio, si moltiplica e non si somma?"

Perché è la probabilità di due eventi "indipendenti" che devono avvenire contemporaneamente.

Regoletta per non sbagliarsi:
Questo E quello (PER)--> devi moltiplicare
Questo O quello (SOMMA)--> devi sommare
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  

Quanto è utile/interessante questa discussione:

 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi Aggiungi ai Preferiti Aggiungi ai Preferiti
Cerca nelle discussioni
Vai a:
MolecularLab.it © 2003-18 MolecularLab.it Torna all'inizio della Pagina